Bologna dal campanile di San Pietro

Fotografie di Bologna scattate la sera del 17 novembre 2012 scendendo dalla cima del Campanile di San Pietro. Il campanile iniziato nel 1184 e concluso nel 1426 è alto 70 metri. Nella cella campanaria abbiamo assistito ad una rara “scappata” a quattro campane, suonata dai 23 campanari necessari per l’esecuzione con la tecnica del “doppio” bolognese. Impressionante il movimento delle enormi e pesantissime campane (la più grande detta “la nonna” pesa più di 3 tonnellate); altrettanto impressionante (considerato anche l’ancora fresco ricordo del terremoto in Emilia di pochi mesi prima) l’oscillazione della antica torre sotto lo sforzo prodotto delle campane. Dalle finestra in cima e scendendo verso l’ingresso di via Altabella si possono godere bellissimi scorci del centro storico, dei tetti e delle luci di Bologna nella crepuscolo autunnale.

Nikon D300 con AF-S DX VR Zoom-Nikkor 18-55mm f/3.5-5.6G. 

Dentro il Campanile

Scatti ripresi il 17 novembre 2012 all’interno del campanile di San Pietro a Bologna durante una visita guidata da una guida assai speciale: Onorina Pirazzoli, accompagnata dal suo fedele “minino da compagnia” immaginario: Susizza, l’unico con cui fa dei bei simitoni. Entrando da via Altabella, siamo saliti fino alla cella campanaria.

Nikon D300 con AF-S DX VR Zoom-Nikkor 18-55mm f/3.5-5.6G. 

126° anniversario della nascita di Mies van der Rohe

Oggi il doodle di Google è dedicato alla nascita dell’Architetto Mies van der Rohe uno dei più grandi maestri moderni … Non solo maestro di architettura ma anche di eleganza e sobrietà (concetti per me affini) … se Le Corbusier poteva essere associato ai concetti dell musica … Mies van der Rohe si potrebbe associare al concetto di silenzio … il silenzio della contemplazione … della meditazione … il silenzio come essenzialità delle sue architetture così complesse nella loro limpida semplicità …

Le sue architetture posono essere viste come il risultato della sottrazione di tutti i “rumori” architettonici superflui per arrivare ad un perfetto silenzio contemplativo dello spazio all’interno del quale sono inserite in perfetta armonia …

Il mestiere di muratore

il mestiere di muratore
il mestiere di muratore

I ferri del mestiere … poche cose per fare grandi cose … il racconto di un mestiere

Licenza Creative Commons
“Il mestiere di muratore” by Stefano C. Manservisi is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http:\\www.stefanomanservisi.it.

C’è chi non ci sta

Ieri mattina uscendo di casa la mia attenzione è stata catturata da una foglia secca …

secca ma ribelle ... by s:c:m:011
secca ma ribelle ... by s:c:m:011

Una foglia secca … che con l’aiuto di una folata di vento si è ribellata all’asfalto e alle linee diritte e certe … per un percorso incerto … lasciando però una traccia di sè …

Adesso non so dove sia finita quella foglia … a me è piaciuto fotografarla …

Stefano